Il centro storico di Albenga come patrimonio dell'Umanità

Il centro storico di Albenga è uno scrigno che racchiude più di 20 secoli di storia; nato come oppidum, come borgo degli antichi ingauni, una tribù di "barbari", venne conquistato e demolito dai romani, ricostruito da questi come una accampamento romano, che è cresciuto in ricchezza, avendo addirittura un imperatore romano natio di Albenga. E' stata un baluardo di difesa contro i barbari, anche dopo la caduta dell'Impero Romano, la romanità non sparì, rimanendo ancora per secoli a regolare la vita della città. Nell'epoca medievale è stata una delle maggiori città del Nord Italia, ma con il finire di quest'epoca Albenga è caduta in disgrazia, e fino al 1800 non è riuscita più a rinascere veramente. Questa base per dire che la parte antica di Albenga è edificata secondo uno schema predisposto derivante dalla Roma antica, che si è evoluto secondo i cardini medievali, ne sono esempio il battistero e le torri. Al giorno d'oggi Albenga possiede uno dei centri storici meglio conservati d'Italia, come affermato anche da Vittorio Sgarbi, uno dei più grandi esperti in materia italiani e mondiali: ''E' uno dei centri storici meglio conservati e meno conosciuti.'' 

Mi ricordo una volta  che parlando con un docente di architettura dell'università di Genova, esperto in materia, mi raccontò che da giovane si trovò per caso a passare per Albenga, che scoprì essere un posto fantastico per capire la cultura e l'architettura del medioevo, la parte più bella. 

Ora, io non sò se il centro storico di Albenga si meriti burocraticamente l'appellativo di "patrimonio dell'umanità", ma sono sicuro che chiunque abbia mai passeggiato per le sue vie sa che riescono a emozionare, per l'armonia e la pace che riescono a trasmettere. E' conservato perfettamente ed è vissuto, dagli albenganesi, il centro storico di Albenga, riesce a trasmettere a chi lo percorre una sensazione che oggi abbiamo perso. Per queste ragioni credo che questo pezzo di città, tranquillamente riconoscibile, possa essere un degno candidato a diventare ''Patrimonio dell'Umanità'' riconosciuto dall'UNESCO: perché non sia solo degli albenganesi, ma che possa essere del mondo intero. Che chiunque possa  passeggiare in uno degli ambienti più unici e incredibili in Italia!

Nessun commento:

Posta un commento

Ti ringrazio per ogni commento, appunto, modifica o richiesta di chiarimento. Mantenendo sempre un tono civile. Ogni commento che non rispetta tali regole, sarà eliminato, sopratutto se fatto in maniera anonima. TI ricordo che cerchiamo nuovi collaboratori o appunti, per implementare il materiale presente sul sito.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...