UNESCO: conviene?

Uno dei principali vantaggi ad essere iscritti nella WHL, cioè nella lista dei patrimoni dell'UNESCO, è entrare in una comunità unica, che si impegna a valorizzare, conoscere e tutelare il sito. Gli stati facenti parte dell'UNESCO si impegnano perché i beni arrivino intatti alle future generazioni. Il fatto stesso che il bene viene iscritto nella lista crea una maggiore sensibilizzazione da parte di enti, fondazioni  e associazioni, non solo locali ma anche internazionali. Inoltre proprio per il fatto di appartenere alla lista si hanno accesso ad ulteriori fondi, oltre il fatto che essere riconosciuti patrimonio dell'Umanità da parte dell'UNESCO crea un maggiore flusso turistico, avendo un guadagno in termini turistici e quindi monetari.

Altra considerazione è che con un buon piano di gestione si riescono a coordinare meglio gli sforzi, avendone un guadagno in termini di risultati, con un monitoraggio costante ed una tutela costante. 

In caso di gravi calamità naturali si può accedere ad un fondo speciale per la tutela ed il recupero.
Insomma è quello che si dice un buon affare, anche perché i costi per entrare nella lista sono relativamente esigui rispetto ai vantaggi che si avranno.

Nessun commento:

Posta un commento

Ti ringrazio per ogni commento, appunto, modifica o richiesta di chiarimento. Mantenendo sempre un tono civile. Ogni commento che non rispetta tali regole, sarà eliminato, sopratutto se fatto in maniera anonima. TI ricordo che cerchiamo nuovi collaboratori o appunti, per implementare il materiale presente sul sito.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...