Albenga caput provinciae?

Da giorni, settimane, mesi, e nella testa di molti, da anni, sento parlare che Albenga sarebbe l'ideale città capoluogo della futura provincia lunga, quella che unirebbe la provincia di Savona e quella di Imperia. Un territorio vasto del quale è giusto dare due numeri: 

Imperia                                                                           Savona                  Totale
               
1'156 kmq                          SUPERFICIE                         1'545 kmq                     2'701
222'669                              ABITANTI                             287'551                  510'220
        192,62 ab/kmq                      DENSITA'                    182,12 ab/kmq            187,37 ab/kmq
67                          NUMERO COMUNI                         69                         136


La nuova provincia sarà grande come superficie, ma nemmeno esagerata e dovrà gestire un gran potere politico ed amministrativo. Con due grandi città con un relativo entroterra altrettanto importante, per entrambe le città è di vitale importanza. E' un territorio da sempre in conflitto, dove il campanile sotto cui si nasce si porta dietro per tutta la vita. Il futuro politico della provincia lunga sarà una guerra tra queste due realtà sempre divise ed in conflitto.

Negli Stati Uniti, ma anche in altre realtà importanti, al tempo di scegliere quale città sarebbe stata la capitale, fu deciso di proporre una città che non avesse campanili che si potesse porgere neutrale nei confronti delle liti tra le grandi città. Sono state costruite nuove città per questo motivo, ad esempio Brasilia, Washington,  Sacramento, ecc... città che non rappresentassero nessuna fazione, ma solo la politica dello stato, che ne fossero l'emblema.

Oggi viviamo in un mondo dove tutto viene deciso per la scelta economica più ovvia, alla felicità si preferisce il PIL... 

Parliamo di scelte che la politica potrebbe fare, e che non farà. Albenga si trova in una situazione centrale del territorio. E' una realtà minore non paragonabile al nodo imperiese ne a quello savonese. Un posto che possiede uno dei centri storici più importanti, un ottimo luogo di rappresentanza, che racconta la storia del ponente; possiede un gran numero di edifici pubblici, vuoti, sgomberi. Una serie di situazione che mi fanno pensare realmente alla possibilità che Albenga diventi la futura città politica della provincia lunga, la sua rappresentante imparziale nei conflitti tra Imperia e Savona, come la è sempre stata. 

Ma così non sarà... sempre che non lo vogliamo noi... 

Nessun commento:

Posta un commento

Ti ringrazio per ogni commento, appunto, modifica o richiesta di chiarimento. Mantenendo sempre un tono civile. Ogni commento che non rispetta tali regole, sarà eliminato, sopratutto se fatto in maniera anonima. TI ricordo che cerchiamo nuovi collaboratori o appunti, per implementare il materiale presente sul sito.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...