Siamo tutti Diu

Nel periodo illuminista, uno dei padri della Rivoluzione Francese, Nicolas de Condorcet pensava che il progresso dell'uomo dipendeva dalla conoscenza, l'illuminismo riguardo alla conoscenza del mondo fisico esortava al progresso nel mondo sociale e politico. Wikipedia ha dimostrato tutto questo: tranne qualche vecchio noioso e ammuffito professore che ancora si impunta a dire che wikipedia è una porcheria e che non si dovrebbe usare, il resto del mondo sembra progredire anche grazie a wikipedia. Quella ragazza che ora sta studiando una cura per l'AIDS ed ha iniziato a studiare la materia su wikipedia, oppure sempre più ragazzi che passano ore ed ore a studiare su wikipedia o i giovani che invece di passare ore in biblioteche polverose a leggere qualche libro degli anni '60 per fare una ricerca su chissà cosa, ora possono con facilità andare su internet e trovare quello di cui hanno bisogno, proprio su wikipedia. Sempre di più la conoscenza condivisa e diffusa sta diventando una realtà. Quanto manca prima che  le grosse case editrici che hanno in mano la conoscenza venduta a decine di euro falliscano? 

Nel nostro mondo occidentale delle libertà diffusa, qualcosa ogni tanto va storto: il caso Angelucci, padre e figlio, che hanno citato la Fondazione Wikimedia Italia in giudizio per 20 milioni di euro per diffamazione; il blogger Massimo Del Papa che fa causa per diffamazione alla stessa Wikimedia Italia, e molti altri politici che intervengono sempre più spesso su wikipedia per farsi pubblicità, tant'è che sono nate società specializzate nel scrivere e gestire voci riguardanti i politici o le aziende che si vogliono fare pubblicità. 

Mentre negli Stati Uniti se uno fa denuncia per diffamazione deve dimostrare che quello per cui è stato diffamato non è vero, in Italia ed in altri paesi è l'esatto opposto: il diffamatore deve avere le prove di quello che sta dicendo. Praticamente se uno è un mafioso, che ha rapporti con la mafia, ma non si hanno le prove per dirlo, cioè se non è mai stato condannato in via definitiva per mafia (come dire che Al Capone non è stato un mafioso ma un evasore fiscale), si potrebbe essere denunciati per diffamazione dal mafioso ed essere costretti dalla legge a pagargli i danni e dei beni danni.

Finché sono le associazioni ad essere chiamate in giudizio, il singolo utente che implementa wikipedia è salvo, ma è successo qualcosa di nuovo e strano nella Grecia moderna: l'utente Diu è stato portato in giudizio per diffamazione, chiedendo da parte del politico che si è sentito diffamato, 200'000 euro e 1 anno di reclusione, oltre che 30'000 euro e un mese aggiuntivi per ogni giorno di ritardo nel pagamento! Questo ragazzo, di cui non conosco il nome, è un martire dell'epoca moderna. Come quelli che 2000 anni fa venivano uccisi nel Colosseo per essere Cristiani, oggi questo ragazzo rischia di avere la vita rovinata per sempre perché ha voluto diffondere la conoscenza. Ma che cosa avrà mai fatto per essere citato per questi danni?! Una semplice frase, detta dall'ex primo ministro Andres Papandreu su questo politico, cioè che è la disgrazia di famiglia (non detto da me ma scritto nell'articolo ;-) ). Esistono fonti e fonti, si sa che la frase è attribuita all'ex-primo ministro, non detta dall'utente, ma sembra che a questo politico non piaccia che si sappia. Quindi ha denunciato l'utente e lo ha intimato a cancellare la voce o per lo meno il pezzo interessato. Cosa che non si può fare! Le regole di wikipedia dicono che se una cosa è enciclopedica ed esistono le fonti non si deve cancellare, difatti questa frase è stata più e più volte cancellata da parte di legali dello stesso soggetto interessato, ma sempre ripristinata. Perché se esistono fonti certe che una cosa è successa non si può cancellarla, la si deve dire. 

Il mio sostegno va a questo ragazzo, non ti fermare. Come ogni altro utente che come me scrive su wikipedia, non fermarsi mai.

Nessun commento:

Posta un commento

Ti ringrazio per ogni commento, appunto, modifica o richiesta di chiarimento. Mantenendo sempre un tono civile. Ogni commento che non rispetta tali regole, sarà eliminato, sopratutto se fatto in maniera anonima. TI ricordo che cerchiamo nuovi collaboratori o appunti, per implementare il materiale presente sul sito.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...