Calcolo codice fiscale



Calcolo del codice fiscale

Il codice fiscale ha 16 caratteri alfanumerici. I primi 15 contengono informazioni relative al nome, al cognome, alla data e al luogo di nascita della persona fisica, mentre sedicesimo carattere, infine, è è un carattere alfabetico di controllo calcolato con algoritmo sulla base degli altri quindici. Compaiono in ordine:

  • 3 caratteri per il cognome
  • 3 caratteri per il nome
  • 2 numeri per l'anno di nascita
  • 1 carattere alfabetico per il mese di nascita
  • 2 numeri per il giorno di nascita e per il sesso
  • 4 caratteri alfanumerici (3 caratteri + 1 numero) per il comune italiano o lo stato estero di nascita
Esaminiamo ad esempio il seguente codice fiscale:
RDK RKA 88 B 20 A145 B
Esso è così composto:
  • RDK: caratteri indicativi del cognome
  • RKA: caratteri indicativi del nome
  • 88: caratteri indicativi dell'anno di nascita>/
  • B: carattere indicativo del mese di nascita
  • 20: caratteri indicativi del giorno di nascita e del sesso
  • A145: caratteri indicativi del comune italiano di nascita (o dello stato estero)
  • B: carattere di controllo

  • COGNOME
    I cognomi sono da considerarsi privi di spazi e di apici, ad esempio DE ROSSI è da considerarsi come DEROSSI, D'ARCO come DARCO e così via. Per le femminuccie occorre considerare il cognome da nubile. 
  • - Tre o più consonanti: le prime tre consonante del cognome saranno le prime tre lettere del codice fiscale prese nell'ordine di apparizione. Ad esempio CROCE diviene CRC.
  • - Due consonanti ed è composto da almeno tre lettere: in tal caso si considereranno, nell'ordine, le due consonanti e la prima vocale del cognome. Esempio MELA diviene MLE.
  • - Una sola consonante ed è composto da almeno tre lettere: si considereranno l'unica consonante e le prime due vocali del cognome. Ad esempio, URAE diviene URA.
  • - Non contiene consonanti: si considerano le prime tre vocali del cognome e se sono meno di tre, si inseriscono tante X quante lettere mancano.

    NOME

    Come nel cognome non si considerano gli spazi, ad esempio PIER FRANCO è da considerarsi come PIERFRANCO
    • Tre o più consonanti: le prime tre consonante del cognome saranno le prime tre lettere del codice fiscale prese nell'ordine di apparizione. Ad esempio FRANCESCA diviene FRN.
    • Due consonanti ed è composto da almeno tre lettere: in tal caso si considereranno, nell'ordine, le due consonanti e la prima vocale del cognome. Esempio LARA diviene LRA.
    • Una sola consonante ed è composto da almeno tre lettere: si considereranno l'unica consonante e le prime due vocali del cognome. Ad esempio, DEA diviene DEA.
    • Non contiene consonanti: si considerano le prime tre vocali del cognome e se sono meno di tre, si inseriscono tante X quante lettere mancano.
    DATA DI NASCITA E SESSO
    I caratteri indicativi della data di nascita e del sesso sono 5, i primi due riguardano l'anno 1988 diventa 88. Dopo a seconda del mese c'è una lettera specifica che non è in ordine crescente ma segue questo tipo di scala:
    MeseLettera
    GennaioA
    FebbraioB
    MarzoC
    AprileD
    MaggioE
    GiugnoH
    LuglioL
    AgostoM
    SettembreP
    OttobreR
    NovembreS
    DicembreT
    Le ultime due cifre riguardano il sesso e il giorno di nascita. I due numeri variano a seconda se si tratta del codice fiscale di un maschietto o di una femminuccia: se è di sesso maschile si inseriscono le due cifre del giorno (da 01 a 31). Se è una femminuccia si somma 40 alla cifra andando quindi da 41 a 71.
    COMUNE DI NASCITA
    I 4 ultimi caratteri sono un codice che si legge dal volume "Codice dei Comuni d'Italia" o dal volume "Codice degli Stati Esteri", redatti a cura della Direzione generale del catasto e dei servizi tecnici erariali, che si trovano sul sito dell'Agenzia delle entrate. Riguardano il comune di nascita o lo stato estero.
    CARATTERE DI CONTROLLO
    Il carattere di controllo è calcolato rispetto alla somma di tutti i caratteri alfanumerici, sia pari che dispari e si sommano alla fine. I valori per i caratteri dispari sono:
    CarattereValoreCarattereValore
    A o 01N20
    B o 10O11
    C o 25P3
    D o 37Q6
    E o 49R8
    F o 513S12
    G o 615T14
    H o 717U16
    I o 819V10
    J o 921W22
    K2X25
    L4Y24
    M18Z23
    Per i caratteri pari:
    CarattereValoreCarattereValore
    A o 00N13
    B o 11O14
    C o 22P15
    D o 33Q16
    E o 44R17
    F o 55S18
    G o 66T19
    H o 77U20
    I o 88V21
    J o 99W22
    K10X23
    L11Y24
    M12Z25
    si sommano tutti i valori e si divide per 26 e si considera il resto di tale divisione. In base al risultato si cerca il carattere di controllo in questa tabella
    NumeroLetteraNumeroLettera
    0A13N
    1B14O
    2C15P
    3D16Q
    4E17R
    5F18S
    6G19T
    7H20U
    8I21V
    9J22W
    10K23X
    11L24Y
    12M25Z
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...