La Grecia porta l'Europa al bivio

NO, anzi OXI... La Grecia, anzi il popolo Greco, dopo più di 20 secoli ci ha insegnato nuovamente come funziona la democrazia. Ora siamo a un passo dal baratro: in tutti i paesi c'è una grande diffidenza per questa Unione di nazioni, basata su tecnicismi, btp, bund, spread,... Però eravamo partiti bene: avevamo fatto 2 guerre mondiali tali da portare milioni e milioni di morti, i nostri nonni avevano deciso di dire basta alla sola possibilità che ciò potesse accadere di nuovo. Una condivisione delle materie prime tra i principali attori europei avrebbe impedito a un singolo stato di aumentare le scorte militari nei confronti di un altro. Abbiamo basato questa Unione su principi importanti: pluralismo, tolleranza, giustizia, solidarietà e non discriminazione. Oggi invece vediamo che c'è qualcosa che non torna: non ci può essere libertà senza giustizia sociale. Un governo che non pensa al padre di famiglia che deve portare a casa il pane per i propri figli non fa ciò che vuole il popolo, e un governante che non fa ciò che vuole il popolo deve essere scacciato via anche con i bastoni e le pietre. Tsipiras ha dimostrato che lui agisce per il popolo greco. In Italia, è successo qualcosa di diverso: i nostri governanti hanno agito secondo logiche tecnocratiche europee, nominando presidente del consiglio Monti, che ha fatto tutto quello che era stato deciso a livello comunitario (aumento dell'IVA, alzamento dell'età pensionabile, esodati). Forse andrebbe anche bene, ma dovrebbe essere il popolo a decidere: non è stato così. Siamo sicuri che le politiche europee attuali siano corrette? Direi che sono sindacabili, ed il popolo greco lo ha dimostrato. Vuole stare nell'UE, nell'Euro: è dall'Impero Romano che non si poteva andare in giro per l'Europa con un'unica moneta e senza passaporti. Ora questo è di nuovo possibile! Ed è fantastico. Europa SI. Esistono migliaia di possibilità per investire bene, come diavolo si deve, per migliorare il nostro futuro. Investire nel fotovoltaico, nei giovani, nell'università, cercare di porre un freno all'estremismo religioso e al terrorismo internazionale, ridare speranza ai giovani, permettere solo agli onesti di fare politica, eliminare privilegi, essere meno garantisti verso color che hanno in mano la faccenda pubblica.





Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...