La fortuna

Nel futuro saremo tutti famosi per 15 minuti, disse una volta  Andy Warhol. Oggi capita spesso che con un pò ti fortuna si riesce ad avere 5 minuti di celebrità. Chi tiene un sito, un blog, e spera di guadagnarci deve puntare su quello. Non esiste una schema universale: prendo, faccio questo, scrivo questo, faccio foto, elaboro immagini, ci metto qualche video = arrivano i soldi. Purtroppo non è solo questo. La perseveranza è il segreto della gente di successo. Non fermarsi mai: se uno vuole mettersi a dieta, perdere non solo due o tre chili, ma perderne almeno 10, e nel frattempo rassodare, non può aspettare che succeda da solo; uno può limitarsi nel mangiare e fare una dieta migliore, mangiare tante verdure, eliminare i carboidrati, così facendo subito si perdono anche 4 o 5 chili... ma poi? Si ci ferma, non si perde nemmeno più un etto. Quindi si torna a mangiare e si ha fallito. Invece se uno ci credesse un pò di più, persevera per raggiungere il suo obiettivo, inizia a fare un pò di sport, a camminare un paio d'ore, a fare le scale tutti i giorni, un centinaio di addominali quando si alza la mattina, una decina di flessioni prima di farsi la doccia, un paio d'ore di sport serie alla settimana come la corsa o la bici. Il risultato arriva. Io l'ho provato su me stesso. Da 114 kg che ero a dicembre 2014, sono arrivato a giugno a pesarne 99. Poi ho rallentato gli allenamenti (lavoro, caldo e feste), ora sto ricominciando ad allenarmi . Il risultato vedo che sta già arrivando: per giugno 2016 voglio essere stabile sotto la soglia dei 90 chili (spero che la tartaruga che da bambino avevo dato al WWF torni indietro). Ho scritto questo perché perseverare anche nei blog è la soluzione. Se uno prende, fa 10, 100, 1000 post, rispetta tutte le regole, ma non vede che il risultato non arriva, si demoralizza e molla. Maaaa.... quello che ci crede sa che prima o poi arriva quel momento incredibile, la santa botta di culo, da quel momento il blog che aveva quelle 50/100/1000 visite al giorno arriva a 10000.

Anni fa, mentre ero in facoltà, c'era un foglietto con una simpatica frase appeso al bar della facoltà:
E' inutile avere la tartaruga sulla pancia se in testa hai un criceto in prognosi riservata

Non è da me, però mi piacque così tanto che decisi di fotografarlo e postarlo su facebook. Il risultato è stato che quella foto ogni tanto mi ritorna, postata da qualche pagina (senza citarmi come autore grrrr). Sono arrivato ad avere 5298 mi piace e 7054 condivisioni (questo perché il mio profilo è pubblico, sono in buona fede e non ho da nascondere nulla, anzi vado sempre fiero di quello che faccio). Scrivere un post, un articolo, andare in vacanza e documentare quello che ti è successo, fare un filmato giusto a un personaggio, scrivere un pensiero diverse dal solito. La botta di fortuna arriva e da quel momento si inizia a volare. Non fermatevi mai, e ricordatevi che:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...